Angela Patrono, redattrice, è giornalista pubblicista, web editor e traduttrice. È in possesso di una laurea triennale in Lingue e culture per il turismo conseguita presso l’Università degli Studi di Bari ed è laureata magistrale con lode in Scienze della Traduzione presso l’Università “Sapienza” di Roma. È CTU (categoria Interpreti e Traduttori) presso il Tribunale di Bari. Ha collaborato con varie testate online e cartacee come editor, autrice di recensioni letterarie e articolista di argomento culturale. Attualmente collabora con il gruppo Ciaopeople nella traduzione di contenuti social e nella redazione di articoli di viaggi e turismo per la categoria Travel del giornale Fanpage.it. È in possesso delle qualifiche di Accompagnatore turistico e Direttore tecnico di agenzia di viaggio.

Studiosa di arte rinascimentale, tiene conferenze su grandi figure culturali. Il 6 novembre 2017 ha tenuto presso il Consiglio Regionale della Toscana la conferenza “Botticelli- Dante” e nel marzo 2019, presso il Museo Casa di Dante a Firenze, terrà un ciclo di conferenze su Dante e l’arte. Gestisce il blog http://sandrobotticelli.info, oltre alle pagine Facebook “Sandro Botticelli – Un Artista, mille emozioni” e “Filippino Lippi”. Si è laureata con una tesi dal titolo “Botticelli tra i musei d’Europa e d’Oriente: validità, opportunità e diversità delle mostre temporanee”. È promotrice di un progetto, presentato presso il Comune di Firenze, relativo all’affissione di una targa commemorativa per Sandro Botticelli nel luogo in cui l’artista abitò e tenne bottega. 

 

Nel 2014 ha pubblicato con Rupe Mutevole la sua prima silloge poetica Voci dall’iperuranio, finalista con Diploma d’Onore al Premio Letterario “Giovane Holden” (2016). Nel 2019 è uscita per Quaderni edizioni la sua seconda silloge La lingua degli Angeli. Ha ottenuto il secondo posto al premio di poesia inedita “Vito Ceccani” (2013) e il terzo posto al concorso “Gian Galeazzo Visconti” (2016). Ha inoltre conseguito menzioni d’onore in numerosi concorsi letterari, tra i quali ricordiamo il premio “Napoli Cultural Classic” (2006) e, tra i più recenti, il premio “Mani in volo” (2016) e il Premio “Maria Maddalena Morelli Corilla Olimpica – Città di Pistoia” (2017). I suoi componimenti sono stati inseriti in diverse antologie letterarie tra cui “Parole d’amore” di Giulio Perrone Editore (2005). Nel 2010 partecipa con alcune poesie all’antologia “Haiti chiama Bari” (Levante Editori), progetto di beneficenza per le popolazioni di Haiti colpite dal terremoto.