ÀNEMOS


DIGITALE PURPUREA


L'autrice. Daniela Cattani Rusich è scrittrice, pubblicista, editor e performer. Ha pubblicato tre sillogi poetiche, una graphic novel, un romanzo corale e uno proprio, C'è Nessuno?, che ha riscosso notevole successo di pubblico e di critica, e altri testi sia prosa, sia in versi, presenti in numerose antologie. Ha fondato il circolo culturale Casteld’Arte a Cassano D’Adda (Milano) e l’Associazione culturale CreAzione, in Toscana.

Ha vissuto da nomade, come nomadi sono le sue origini; attualmente vive sul Lago Maggiore.

Ha vinto numerosi premi e concorsi, nazionali e internazionali è stata redattrice del sito Poetika.it, co-ideatrice di Onirica Edizioni per la quale ha lavorato numerosi anni in veste di editor e direttore creativo. Attualmente è Presidente del prestigioso Premio Letterario Nazionale Poetika, giunto ormai alla sua ottava edizione.

Il libro. Una straordinaria prova di maturità poetica e sentimentale. Immagini e pensieri evocati sono coinvolgenti, totalizzanti. Eros e tanathos si alternano, la lacerazione, l'inquietudine, l'essenza profondamente umana dell'autrice supera la dimensione lirico intimistica, personale, per diventare dolore universale in cui riconoscersi. 

La mente umana rappresenta il campo di battaglia sul quale si fronteggiano amore e morte delle vicende personali e del dolore collettivo di una società sempre più incline allo "schianto", che dà il titolo alla seconda parte della silloge. 

Ma non ci sono né vincitori, né vinti, restano solo la varietà dei fenomeni vitali e la partecipazione commossa e e piena di passione di Daniela Cattani Rusich.




DUE OCCHI COME I TUOI


L'autore. Antonio Valentino, ormai 65enne, ha una lunga esperienza nel mondo letterario, sia come autore prima sia come dirigente di importanti gruppi editoriali italiani e internazionali.

Ha collaborato con i Servizi Culturali della RAI ed è stato redattore di varie riviste letterarie e scientifiche. Attivo come poeta e di recente come narratore, ha riscosso importanti riconoscimenti. Ha ripreso a pubblicare dopo oltre trent'anni di volontaria lontananza dal mondo letterario.

La sua scrittura si dirige sempre più verso la "semplicità", meta ambita, obiettivo finale dopo aver percorso le strade della sperimentazione, alla ricerca di un modello "riscoperto" di creatività e qualità formale.

Il libro. I versi sono immediati, coinvolgenti come solo la “poesia d’amore” sa essere. Erotismo, sentimento, passione attraversano questo libro, che contiene anche indicazioni di ascolto, perché alla voce recitante si coniugano le note musicali consigliate dall'autore che completano il significato. Le figure femminili che hanno attraversato una vita sono tuttora presenti e vivide, coi loro corpi e i loro sentimenti e si agitano ancora nel "vissuto", come se trasporto e delusioni, passione e dolore si compattino in un unico sentimento, amore. 

Vale la pena leggere, davvero.

Il libro contiene “Forse”, poesia vincitrice della Targa Euterpe al Premio internazionale Antonia Pozzi 2019.